Vai ai contenuti | Vai al campo di ricerca | Vai al menù principale

Home Eventi Provincia di Reggio Emilia Redazione Reggio Emilia FOTOGRAFIA EUROPEA 2014

FOTOGRAFIA EUROPEA 2014

Attenzione
Evento fuori corso

Vedere. Uno sguardo infinito

Sedi varie

Reggio Emilia (RE)

Con le giornate inaugurali, dal 2 al 4 maggio 2014, prende il via la nona edizione di Fotografia Europea, ormai punto di riferimento nel panorama nazionale e internazionale delle manifestazioni dedicate alla fotografia.

Quest'anno il festival propone come filo conduttore la riflessione sullo sguardo, prendendo spunto dalla lezione del maestro Luigi Ghirri e sviluppandosi attraverso un articolato programma di mostre e installazioni.

Le immagini di Ghirri hanno fatto scuola: suddivise in Icone, Paesaggi e Architetture vengono ora raccolte e presentate in una eccezionale retrospettiva ai Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia. Trecento scatti che testimoniano la forza e l'attualità del suo Pensare per immagini (titolo della mostra) e una ricca selezione di cartoline, libri, riviste e dischi che ne ricordano il ruolo di illuminato animatore culturale degli anni Settanta e Ottanta del Novecento.

L'esposizione dedicata all'artista emiliano guida un percorso di ricerca nel quale le immagini non si limitano a provocare dei pensieri, ma li evidenziano in tutta la loro autonomia.

Al pubblico di Fotografia Europea viene offerta la possibilità di affrontare questo cammino seguendo un ventaglio di possibili focus tematici: dall'approfondimento sul ruolo del libro fotografico (le mostre Senza meta. Il libro come pensiero fotografico e Holy Bible di Adam Broomberg e Oliver Chanarin) al dipanarsi dell'elemento surrealista nella fotografia (Illusionismo surreale sulle cartoline fotografiche del primo Novecento, la personale dedicata alla fotografa di moda francese Sarah Moon, gli sguardi alternativi di Silvia Camporesi, Paolo Simonazzi e Andrea Ferrari), dalle esposizioni focalizzate sulla visione del presente e nel presente (Simone Bergantini e Massimiliano Tommaso Rezza) per arrivare al tema della perdita del progetto Speciale Diciottoventicinque.

Quest’anno la manifestazione si caratterizza per la partecipazione di Magnum Photos, la famosa agenzia fotografica internazionale, protagonista di una serie di iniziative come la grande retrospettiva, presentata per la prima volta a Reggio Emilia in occasione di Fotografia Europea, di Herbert List, comprendente un centinaio di opere provenienti da Herbert List Estate e la mostra collettiva No Place Like Home, in cui otto fotografi contemporanei della Magnum si confrontano con il tema dell’abitare.

Alcuni dei fotografi presenti in mostra saranno protagonisti dei workshop che si terranno durante le giornate inaugurali. Tra le collaborazioni del festival, inoltre, c’è l'affascinante ritratto – tra immagine e musica – del percorso artistico dei CCCP Fedeli alla linea e della loro “soubrette” Annarella.

Arricchiscono la proposta espositiva la collezione della Fondazione MAST di Bologna con una personale dedicata a Erich Lessing e una selezione di opere dei fotografi che dal 2006 hanno partecipato a Fotografia Europea dando vita alla Collezione, conservata nella Fototeca della Biblioteca Panizzi.

Come sempre, le giornate inaugurali accompagnano il vernissage delle mostre con una serie di incontri, conferenze, workshop e spettacoli, in cui gli artisti, i curatori e altri protagonisti del mondo della fotografia, della cultura e dell'arte si confrontano con il pubblico.

Momento d’eccezione sarà l’inaugurazione del nuovo museo di palazzo San Francesco, oggetto di un intervento di ristrutturazione firmato dall’architetto Italo Rota, che mette in dialogo le collezioni storiche con i nuovi linguaggi e temi della contemporaneità.

Sarà un weekend che coinvolge l'intero territorio di Reggio Emilia e della provincia, anche attraverso gli appuntamenti del circuito Off, il programma alternativo di mostre, progetti e installazioni.


Sono confermate tutte le storiche location cittadine del Festival: Chiostri di San Pietro, Chiostri di San Domenico, Palazzo Casotti, Galleria Parmeggiani, Spazio Gerra, Sinagoga, Musei Civici, Biblioteca Panizzi.

Periodo di svolgimento: l'evento si svolge dal 02/05/2014 al 15/06/2014

Giorni di chiusura: lunedì, martedì

Orario: consulta il calendario dettagliato degli appuntamenti e degli orari sul sito dell'evento.

Programma:

EVENTI
Nell'ambito delle giornate inaugurali si rinnovano molti appuntamenti ormai consolidati.

Anche quest'anno il circuito Off accompagna il festival con il suo ricco programma alternativo di centinaia di incontri, progetti, mostre e installazioni organizzate nei bar, nei ristoranti, nelle librerie, nelle gallerie e in altri spazi di Reggio Emilia e provincia.

Confermata è anche l'esperienza di Portfolio Europa – International Portfolio Review, il progetto di letture portfolio a cura di Gigliola Foschi e in collaborazione con FIAF Federazione Italiana Associazioni Fotografiche e InSide Professional Training.

Quest'anno i protagonisti delle letture saranno Xavier Canonne (direttore del Musée de la Photographie di Charleroi, Belgio), Deirdre MacKenna (direttore del centro STILLS – Scotland's Centre for Photography di Edimburgo, Gran Bretagna), Marc Prust (responsabile relazioni esterne del Photofestival di Noorderlicht, Olanda), Margit Zuckriegl (curatrice dell'Austrian Photographic Gallery presso il Museum der Moderne Rupertinum di Salisburgo, Austria), Fulvio Merlak (presidente d'onore di FIAF) e Laura Serani (curatrice di Fotografia Europea).

L'appuntamento è per sabato 3 maggio (10-13, 15-18) e domenica 4 maggio (10-13) nel cortile della Biblioteca Panizzi (le iscrizioni e la presentazione dei propri progetti sono aperte su www.fotografiaeuropea.it).

I tre portfolio migliori verranno premiati il pomeriggio di domenica 4 maggio e il programma di Portfolio Europa prevede anche la conferenza Fotografie in dialogo. A confronto le nuove tendenze artistiche della fotografia europea (sabato 3 maggio, ore 21).

Prosegue anche la collaborazione tra Fotografia Europea e Giovane Fotografia Italiana, iniziativa indetta dal Comune di Reggio Emilia e da GAI Associazione Circuito Giovani Artisti Italiani, con la partnership di Circulation(s) Festival de la Jeune Photographie Européenne di Parigi.

Curata da Daniele De Luigi e rivolta ai giovani artisti della rete GAI, la terza edizione del progetto prevede la realizzazione di una produzione originale, presentata in anteprima nell'ambito del Festival durante una serata-evento a base di fotografia e musica in Piazza San Prospero.

Lo spettacolo comprenderà la proiezione delle immagini dei giovani artisti selezionati. Tra le altre iniziative confermate e in programma durante le giornate inaugurali, non mancano i workshop e seminari rivolti a fotografi, grafici, operatori della comunicazione e a tutti coloro che desiderano perfezionare le proprie abilità nell'approccio fotografico.

Ingresso: a pagamento

Tariffa intera: Euro 12,00

Tariffa ridotta: Euro 9,00 (per studenti, soci TCI, CTS, AIB, CRAL Comune di Reggio Emilia, Carta Giovani Comune di Reggio Emilia, ragazzi dai 13 ai 25 anni, over 65, gruppi composti da almeno 15 persone e visitatori della mostra in programma alla Fondazione Palazzo Magnani)

Gratuità: visitatori di età inferiore ai 12 anni, scolaresche, disabili e accompagnatori, giornalisti accreditati e soci ICOM. Per altre gratuità, consultare il sito Internet.

Punti informazioni e prenotazioni

Ufficio IAT Reggio Emilia (Informazione Accoglienza Turistica) (Informazioni)
Via Farini, 1/A - 42121 Reggio Emilia - Tel: ++39 0522 451152 - Fax: ++39 0522 436739
Orario giorni feriali:

lunedì-sabato 8.30-13 e 14.30-18.00

Orario giorni festivi:

9.00-12.00

iat@municipio.re.it

A cura della Redazione Reggio Emilia (17/04/2014)

PRENOTA ONLINE

Stai entrando su VisitEmiliaRomagna.com

Previsioni Meteo

Temi di interesse

Suggerimenti, proposte e attività
tra fiere, arte, sapori e divertimento.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter
per tenerti aggiornato su eventi
e manifestazioni in Emilia-Romagna.

Area operatori

Informazioni per operatori turistici
normative, progetti, studi e statistiche.